MENU CLOSE

Il gruppo editoriale SAE acquisisce Different: gli advisor

Il gruppo editoriale SAE acquisisce Different: gli advisor Corporate Finance/M&A 1 Marzo 2024 3 minutes read Il gruppo editoriale SAE investe nella pubblicità e acquisisce il controllo di Different, l’agenzia fondata, tra gli altri, da Davide Arduini (che è anche presidente di UNA) e Andrea Cimenti. Nasce così SAE Communication, società cui fa capo il 100% di Different, e che vede tra i suoi investitori e soci Arduini e Cimenti. I due manager rimangono quindi ai vertici del consiglio d’amministrazione di Different, nel quale entrerà a far parte, con la carica di presidente, Donato Iacovone, già amministratore delegato di EY Sud Europa e oggi presidente del cda di Webuild. Il cda sarà poi completato dall’avvocato Marco Racano e da Massimo Briolini. Gli altri soci di Different escono invece dalla compagine sociale e dal consiglio d’amministrazione. Different nasce alla fine del 2020 dalla fusione di Acqua Group, Young Digitals e True Company. Gruppo Sae è guidato da Alberto Leonardis e controlla, tra le varie testate locali, Il Tirreno, La Nuova Sardegna, Gazzetta di Modena, Gazzetta di Reggio e La Nuova Ferrara. Tra i principali azionisti di Gruppo Sae figurano Toscana Sviluppo 2.0 di Maurizio Berrighi, con circa il 28% delle quote, Masini & Santini Distribuzione (attiva nella distribuzione di giornali e riviste in Toscana), il gruppo di tlc Nextaly e Portobello, ciascuna con il 18,5%. Il gruppo punta ora a raggiungere un fatturato di 100 milioni di euro nel giro dei prossimi anni, sia grazie alla crescita organica sia considerando le nuove acquisizioni. Different ha chiuso il 2022 con un fatturato di 30 milioni di euro. GLI ADVISOR L’operazione è stata seguita, per gli acquirenti, dagli advisor Massimo Briolini e Marco Racano, e da EY, che ha operato con un team composto da Christian Busca, Erjena Agaraj e Luigi Gazzaneo. I soci reinvestitori Arduini e Cimenti sono stati seguiti da AMTF Avvocati per gli aspetti legali e per il lato finance da Arkios, con un team formato dal partner Deborah Setola (in foto) e dall’associate Andrea Sperati. I soci di minoranza uscenti sono stati assistiti per la parte legale dall’avvocato Marco Greco per la parte corporate e dall’avvocato Marianna Luciano per la parte labour, e per la parte finance da HLB-BMP con il partner responsabile Marco Brocca.